//www.projectlayers.it/wp-content/uploads/2016/08/z-text.png

Identità veneziane

In questo secolo, il problema più grande di Venezia è proprio la perdita di identità. Sono in molti a dire che Venezia non esiste (quasi) più: tra turisti che comprano tutto l'acquistabile e veneziani che vendono tutto il vendibile e poi si esiliano in terraferma.

Ma in determinati momenti dell'anno, è ancora possibile trovare una Venezia più autentica, una Venezia che resiste, che continua la sua placida esistenza, mostrando più chiaramente la sua identità di città “non qualsiasi”.

La ricerca di queste identità veneziane deve essere dunque, in primo luogo, un tentativo di cercare l'anima di questa città, di riconoscerne gli aspetti e i momenti più autentici, di far comprendere che Venezia è ancora viva.

Venezia divisa tra oriente e occidente, tra cielo e acqua, terra poca, tra nuove e vecchie generazioni. Divisa, nei giorni e nelle ore, tra indigeni e turisti. Venezia estrema, mai una via di mezzo. Venezia che ami o che ti è indifferente.